29 Nov [16:39]

Yas Marina, qualifica
Camara beffa Ilott

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Yas Marina - Mattia Tremolada

S‍econda pole position stagionale per Sergio Sette Camara ad Abu Dhabi. Il pilota brasiliano ha confermato il primato conquistato nel turno di prove libere di questa mattina, abbassando il proprio riscontro di oltre due secondi. Il pilota brasiliano è riuscito a dare la zampata vincente con il secondo set di gomme, soffiando il miglior tempo a Callum Ilott e Louis Deletraz, protagonisti assoluti fino a quel momento.

A poco più di un minuto allo scadere del tempo regolamentare, Sean Gelael si è girato all'uscita di curva 20, proprio dove nelle libere il suo compagno Mick Schumacher si era reso protagonista di un grande controllo. Il pilota indonesiano è riuscito a non colpire le barriere, ma ha spento la propria vettura, ponendo di fatto fine alla sessione. Molti piloti sono stati costretti ad abortire il proprio giro cronometrato, come Luca Ghiotto, che ha perso la possibilità di salire in seconda fila, chiudendo soltanto undicesimo. Per l'alfiere di Virtuosi la rincorsa alla seconda posizione di Nicholas Latifi diventa sempre più dura, nonostante nemmeno il canadese abbia brillato con il settimo posto alle spalle del campione Nyck De Vries.

Nobuharu Matsushita scatterà dalla seconda fila accanto al compagno di squadra Louis Deletraz, che ha preceduto i pilotsìa junior Renault Guan Yu Zhou e Jack Aitken, mentre Nikita Mazepin e Mick Schumacher hanno chiuso la top-10, che ha invece visto svanire Matevos Isaakyan, desideroso di riscatto dopo l'incidente nelle prove libere. Diciottesimo il debuttante Christian Lundgaard,davanti a Tatiana Calderon e Mahaveer Raghunatan. Il pilota indiano scatterà però dalla pit lane per aver effettuato, al termine delle prove libere, una prova di partenza nonostante ci fossero due auto davanti a lui.

Venerdì 29 novembre 2019, qualifica

1 - Sergio Camara - DAMS - 1'49"751
2 - Callum Ilott - Sauber by Charouz - 1'49"840
3 - Louis Deletraz - Carlin - 1'49"931
4 - Nobuharo Matsushita - Carlin - 1'50"157
5 - Guan Yu Zhou - Virtuosi - 1'50"190
6 - Nyck De Vries - ART - 1'50"288
7 - Nicholas Latifi - DAMS - 1'50"303
8 - Jack Aitken - Campos - 1'50"520
9 - Nikita Mazepin - ART - 1'50"618
10 - Mick Schumacher - Prema - 1'50"652
11 - Luca Ghiotto - Virtuosi - 1'50"858
12 - Giuliano Alesi - Trident - 1'50"920
13 - Jordan King - MP Motorsport - 1'51"174
14 - Artem Markelov - Arden - 1'51"412
15 - Matevos Isaakyan - Sauber by Charouz - 1'51"522
16 - Marino Sato - Campos - 1'51"829
17 - Sean Gelael - Prema - 1'51"884
18 - Christian Lundgaard - Trident - 1'52"140
19 - Tatiana Calderon - Arden - 1'52"412
20 - Mahaveer Raghunatan - MP Motorsport - 1'53"363*

*‍penalizzato con partenza dalla pit lane

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone