formula 1

23 Gran Premi per il 2023
Imola se la gioca con Le Castellet

Circola già una prima bozza del calendario del Mondiale F1 2022. I Gran Premio potrebbero essere 23, di cui due in Italia. Il...

Leggi »
formula 1

Mercedes lancia un assist al gruppo
Volkswagen: "Eliminare la MGU-H"

Come fare per coinvolgere in F1 un maggior numero di motoristi e che magari travolti dall'entusiasmo decidano di entrare ...

Leggi »
indycar

Laguna Seca - Gara
Herta non sbaglia, Palou vede il titolo

Colton Herta si è preso la rivincita per il difficile finale di Nashville nella "sua" Laguna Seca. Il californiano ...

Leggi »
F4 Spanish

Valencia - Gara 3
Øgaard firma la doppietta

1 - Sebastian Øgaard - Campos - 16 giri2 - Dilano Van't Hoff - MP Motorsport - 0”2363 - Filip Jenic - Teo Martin - 2”2094...

Leggi »
dtm

Assen - Gara 2
Vince Auer, Lawson secondo

Lucas Auer festeggia la sua prima vittoria stagionale nel DTM: l'austriaco ha fatto sua gara 2 ad Assen dopo essere parti...

Leggi »
F4 Spanish

Valencia - Gara 2
Macia penalizzato, primo Van’t Hoff

È stata una corsa davvero bella e combattuta quella che ha aperto la seconda giornata di gare dell’appuntamento di Valencia d...

Leggi »
20 Giu [14:09]

Zandvoort, gara 2
Primo sigillo per Girolami

Michele Montesano

Prima vittoria nella TCR Europe per Franco Girolami. Il fratello di Nestor, ufficiale Honda nel WTCR, ha conquistato un meritato successo in gara 2 a Zandvoort. Secondo posto per Niels Langeveld, il pilota Hyundai non è riuscito a difendersi dagli attacco dell’argentino. A completare il podio Isidro Callejas, vincitore del trofeo riservato ai Rookie.

Allo start Sami Taoufik si è fatto beffare dal team mate Langeveld. Ad approfittarne anche Girolami che, dopo aver liquidato la pratica con il turco, ha messo nel mirino l’olandese del Sebastien Loeb Racing. Operazione riuscita nella seconda tornata con un sorpasso rude: Girolami ha toccato Langeveld all’uscita di curva 10, i due hanno percorso il rettilineo appaiati con l’argentino che ha avuto la meglio nella staccata di curva 11.

Nel mentre un groviglio ha visto protagonisti Tom Coronel, Klim Gavrilov e Felice Jelmini. L’olandese uscito lento da Hugenholz si è scontrato con l’Audi del russo che, a sua volta, ha tamponato l’italiano il quale ha perso il controllo della sua Hyundai andando a sbattere contro il guardrail, perdendo anche la ruota posteriore destra. L’ingresso della safety car è stato indispensabile per spostare la vettura e mettere in sicurezza la pista.

Al restart Girolami ha mantenuto saldamente la prima posizione fino al traguardo, con Langeveld mai in grado di avvicinarsi all’argentino. Con Callejas saldamente al terzo posto, fuori dalla zona podio la lotta è stata serrata. Dusan Borkovic ha pressato Mehdi Bennani inducendolo all’orrore, per poi ripetersi con Jimmy Clairet acciuffando il quarto posto. Settimo Taoufik, seguito dall’Audi Comtoyou Racing di Nicolas Baert. Incredibile la progressione di Jack Young, scivolato al diciassettesimo posto dopo la ripresa della gara, l’inglese ha terminato al nono posto dopo una sequenza di sorpassi raccogliendo punti pesanti in ottica campionato. Decimo posto per il pilota, nonché proprietario, del PSS Racing Team Viktor Davidovski.

Domenica 20 giugno 2021, gara 2

1 - Franco Girolami (Honda Civic TypeR) - PSS - 15 giri
2 - Niels Langeveld (Hyundai Elantra N) - SLR - 1"979
3 - Isidro Callejas (Honda Civic TypeR) - Brutal Fish - 7"128
4 - Dušan Borković (Audi RS 3 LMS) - Comtoyou - 8"069
5 - Jimmy Clairet (Peugeot 308 TCR) - Clairet - 9"840
6 - Mehdi Bennani (Hyundai Elantra N) - SLR - 10"815
7 - Sami Taoufik (Hyundai Elantra N) - SLR - 13"328
8 - Nicolas Baert (Audi RS 3 LMS) - Comtoyou - 13"990
9 - Jack Young (Honda Civic TypeR) - Brutal Fish - 15"153
10 - Viktor Davidovski (Honda Civic TypeR) - PSS - 15"419
11 - Mat’o Homola (Hyundai i30 N TCR) - Janík - 15"999
12 - Martin Ryba (Honda Civic TypeR) - Brutal Fish - 16"855
13 - Teddy Clairet (Peugeot 308 TCR) - Clairet - 17"954
14 - Jáchym Galáš (Hyundai i30 N TCR) - Janík - 18"570
15 - Gilles Colombani (Cupra Leon TCR) - Clairet - 20"439
16 - Sylvain Pussier (Cupra Leon TCR) - Clairet - 23"020
17 - Gustav Birch (Peugeot 308 TCR) - Brianmadsen - 28"408

Giro più veloce: Franco Girolami 1'45"544

Ritirati
Evgenii Leonov (Cupra Leon Competición) - Volcano
Tom Coronel (Audi RS 3 LMS) - Comtoyou
Klim Gavrilov (Audi RS 3 LMS) - VRC
Felice Jelmini (Hyundai Elantra N) - SLR

Il campionato
1. Girolami 154 punti; 2.Azcona 143 punti; 3.Coronel 132; 4.J. Clairet 132; 5.Bennani 126; 6.Langeveld 124; 7.Borković 113; 8.Baert 107; 9.Young 105; 10.Jelmini 83.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone