14 Set [14:36]

F1 allo scoperto sul piano 2021,
dettagli e immagini delle idee in studio

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

La Formula 1 è uscita ufficialmente allo scoperto, sulle proposte per le vetture 2021: sono state pubblicate le prime immagini delle ipotesi allo studio. Chissà se davvero per caso, dopo la foto "sfuggita" sui social network durante il seminario Tech Talk che si è svolto mercoledì a Singapore.

L'obiettivo che sta inseguendo Liberty Media è duplice: avere monoposto dall'estetica ancora più accattivante (di cui i ragazzi vogliano "il poster in camera, più belle che nei videogame"), ma anche capaci di garantire maggiore spettacolo. Basilare per questo una configurazione aerodinamica meno sensibile a chi sta davanti. "Quando le auto sono a breve distanza l'una dall'altra, viene perso il 50 per cento del carico. Abbiamo analizzato il perché, e come si potesse migliorare: sono contento che siamo attorno all'80%", ha spiegato infatti Ross Brawn, responsabile sportivo del campionato.

La questione estetica ha viaggiato di pari passo a quella funzionale: ad ogni fase del lavoro, sono state realizzate rappresentazioni visive di quello che potrebbe essere il risultato effettivo. In questo processo Liberty ha coinvolto a stretto giro la FIA, e i team sono stati tenuti aggiornati su ogni sviluppo.



Ad oggi sono stati partoriti tre concept: proprio il terzo, qui sopra, è considerato il più estremo, come dimostra ad esempio una forma dell'alettone posteriore fuori dagli schemi classici. Ma soprattutto, sono presenti appendici studiate per "pulire" i vortici generati dai pneumatici (rigorosamente con cerchi da 18 pollici): "Stiamo pensando a componenti che possano stabilizare il flusso in uscita dalle ruote", ha confermato Brawn. Curiosamente, questo prototipo sfoggia il vecchio logo della F1, segno che il programma va avanti da parecchi mesi. La fine del 2019 è considerata la scadenza per completare il pacchetto di novità regolamentari: le squadre avrebbero così il tempo necessario per prepararsi alla futura rivoluzione.

Liberty Media ha condiviso anche una raffigurazione artistica che vede Red Bull, Ferrari e Mercedes appaiate in rettilineo (che peraltro ci sembra, contromano, quello dell'ovale di Daytona, tempio Nascar...): da Lewis Hamilton, via Instagram, una parziale bocciatura. Secondo il britannico, "di fronte non sembra così bello", dopo aver già scritto "per favore riportate i V12 o i V10" e altri termini poco eleganti. Online è subito dibattito.


Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone