22 Ott [9:10]

Yeongam - Libere 2
Webber è primo, Alonso è vicino

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Mark Webber ha concluso da leader la prima giornata di prove libere del GP di Corea sul nuovo circuito di Yeongam. Mentre una moltitudine di operai sta completando i lavori attorno al tracciato e sulle tribune, montando gli ultimi seggiolini, in pista i piloti hanno preso confidenza con un tracciato conosciuto al simulatore. L'australiano della Red Bull-Renault, nonostante un testacoda alla curva 12, ha abbassato il limite tracciato da Lewis Hamilton nel primo turno scendendo fino a 1'37"942. Al secondo posto ha terminato Fernando Alonso con la Ferrari, uscito allo scoperto dopo che nella prima sessione si era limitato a verificare il comportamento della sua F10 lungo le 18 curve di Yeongam. Di soli 190 millesimi il divario da Webber.

Terza prestazione per la McLaren-Mercedes di Hamilton, cui sembra piacere particolarmente la pista coreana, seguito da Robert Kubica con la Renault. Jenson Button è quinto e con l'altra McLaren-Mercedes, ma il campione del mondo ha avuto un problema al posteriore quando vi è stato un principio di incendio mentre tornava ai box a sessione in corso. Nulla di grave comunque e Button ha potuto ritornare in pista. Sebastian Vettel è solo settimo dopo che nel suo giro veloce nel superare la Lotus di Jarno Trulli è finito oltre il cordolo. Davanti al tedesco, Felipe Massa, che lamenta poco grip nel terzo settore. Sakon Yamamoto ha causato una bandiera rossa per un testacoda mentre non è andata meglio al suo compagno Bruno Senna, fermato da problemi tecnici.

Massimo Costa

Nella foto, Mark Webber (Photo 4)

Venerdì 22 ottobre 2010, libere 2

1 - Mark Webber (Red Bull RB6-Renault) - 1'37"942 - 23 giri
2 - Fernando Alonso (Ferrari F10) - 1'38"132 - 30
3 - Lewis Hamilton (McLaren MP4/25-Mercedes) - 1'38"279 - 29
4 - Robert Kubica (Renault R30) - 1'38"718 - 29
5 - Jenson Button (McLaren MP4/25-Mercedes) - 1'38"726 - 19
6 - Felipe Massa (Ferrari F10) - 1'38"820 - 32
7 - Sebastian Vettel (Red Bull RB6-Renault) - 1'39"204 - 22.
8 - Vitaly Petrov (Renault R30) - 1'39"267 - 28
9 - Nico Rosberg (Mercedes MGP W01) - 1'39"268 - 29
10 - Kamui Kobayashi (Sauber C29-Ferrari) - 1'39"564 - 26
11 - Nick Heidfeld (Sauber C29-Ferrari) - 1'39"588 - 25
12 - Michael Schumacher (Mercedes MGP W01) - 1'39"598 - 26
13 - Rubens Barrichello (Williams FW32-Cosworth) - 1'39"812 - 35
14 - Vitantonio Liuzzi (Force India VJM03-Mercedes) - 1'39"881 - 27.
15 - Adrian Sutil (Force India VJM03-Mercedes) - 1'39"971 - 22
16 - Nico Hulkenberg (Williams FW32-Cosworth) - 1'40"478 - 30
17 - Jaime Alguersuari (Toro Rosso STR5-Ferrari) - 1'40"578 - 29
18 - Sebastien Buemi (Toro Rosso STR5-Ferrari) - 1'40"896 - 32
19 - Heikki Kovalainen (Lotus T127-Cosworth) - 1'42"773 - 29
20 - Jarno Trulli (Lotus T127-Cosworth) - 1'42"801 - 19
21 - Timo Glock (Virgin VR01-Cosworth) - 1'43"115 - 26
22 - Lucas Di Grassi (Virgin VR01-Cosworth) - 1'44"039 - 29.
23 - Sakon Yamamoto (Hispania F110-Cosworth) - 1'45"166 - 19
24 - Bruno Senna (Hispania F110-Cosworth) - 1'46"649 - 3

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone