formula 1

La F1 piange Tambay, da
tempo malato di Parkinson

Se ne è andato, in silenzio, Patrick Tambay. Da tempo il 73enne pilota francese nato il 25 giugno 1949 a Parigi, soffriva di ...

Leggi »
World Endurance

Villeneuve ha provato la Vanwall LMH
a Montmelò, obiettivo Le Mans 2023?

Michele Montesano La voglia di rimettersi costantemente in discussione non è mai mancata a Jacques Villeneuve. Dopo aver vi...

Leggi »
FIA Formula 3

Fornaroli nuovo pilota Trident
Nel 2022 miglior rookie Alpine

Leonardo Fornaroli è il secondo pilota italiano dopo Gabriele Minì che parteciperà al campionato di F3. Il 18enne piacentino ...

Leggi »
formula 1

I benefici economici del
GP di Imola? 274 milioni

Uno studio sulla ricaduta economica del Gran Premio di F1 svoltosi a Imola, ha sancito il successo della manifestazione per q...

Leggi »
dtm

L'ADAC salva il DTM
La mediazione di Berger

Il DTM è salvo. L'ADAC, Allgemeiner Deutscher Automobil Club, sarà il nuovo organizzatore e promotore della serie più fam...

Leggi »
dtm

ITR non organizzerà il DTM
Berger spera nell'ADAC

Il 6 novembre Italiaracing aveva riportato la difficoltà da parte di Gerhard Berger e della ITR nell'organizzare il campi...

Leggi »
9 Feb [13:00]

Boutsen e Munnich i team Honda
Avranno Monteiro e Guerrieri

Honda affila le armi per la stagione 2018 del WTCR: Boutsen Ginion e Munnich saranno i due team di riferimento nella prossimo Coppa del Mondo Turismo targata FIA, e potranno contare rispettivamente su due nomi di alto profilo come Tiago Monteiro ed Esteban Guerrieri come primi alfieri confermati.

Il portoghese farà quindi il suo rientro dopo il brutto incidente in un test privato a Barcellona che ha fermato la sua corsa al titolo 2017 del WTCC, proprio quando era in vetta alla classifica. "Gli ultimi sei mesi sono stati davvero difficili, ma adesso sono sulla via del ritorno in una macchina da corsa", ha raccontato l'ex F1, legato a Honda dal 2012. Con la scuderia belga ha peraltro già disputato nel 2016 due tappe del TCR Benelux, vincendo due manche sul circuito di Spa.

Proprio Guerrieri è stato il suo sostituto sulla Civic TC1 ufficiale di JAS Motorsport nel finale di campionato 2017, saltando dalla vecchia Chevrolet del Campos Racing per ottenere due successi (gara 1 in Cina e gara 2 in Qatar) e il quarto posto in graduatoria. La conferma nei piani Honda è stata una naturale conseguenza. "Lo scorso anno per me è stato davvero come una svolta nelle competizioni turismo, sono contento di essere su una Honda, con Munnich possiamo giocarci il titolo", ha dichiarato fiducioso l'argentino.

La nuova Civic TCR ha già fatto il suo esordio alla 24 Ore di Dubai, accumulando ormai "oltre 3000 chilometri di prove", come confermato dal responsabile di JAS Alessandro Mariani. La struttura italiana fornirà adesso supporto tecnico alle due squadre, che hanno ricevuto l'investitura di Masahi Yasamoto, direttore generale Honda per le attività sportive.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone