formula 1

Alonso-Renault 2021,
si aspetta solo l'annuncio

Massimo Costa - XPB Images

Quanti campioni del mondo presenterà la F1 nel 2021? Lewis Hamilton di...

Leggi »
Mondiale Rally

Millener: "Inutile
provare in Finlandia"

Mattia Tremolada

Mentre Hyundai e Toyota sono già tornate in azione per una serie di test privati, M-Sport ...

Leggi »
4 Mar [17:55]

Debutta la svedese PWR,
sarà il secondo team Cupra

Jacopo Rubino

A sorpresa, PWR Racing farà il suo debutto nel Mondiale Turismo: sarà la seconda formazione al via con le vetture Cupra dopo Comtoyou. Nata nel 2012, la compagine svedese viene dal popolare STCC locale, dove ha ottenuto il titolo piloti 2017 con Robert Dahlgren e nel 2018 si è laureata campione fra le squadre.

"È un passo significativo", ha commentato il co-proprietario Peter Wallenberg. "Siamo stati scelti come scuderia ufficiale Seat in Scandinava alla vigilia della stagione 2016, ora abbiamo l'opportunità di rappresentare il marchio Cupra a livello internazionale. È un grande riconoscimento".

Ancora da annunciare i piloti, ma l'idea è di creare "un mix di esperienza e gioventù". Visto che l'esperto Robert Dahlgren e Mikaela Ahlin-Kottulinsk (vincitrice anche di una manche) sono stati confermati nel TCR Scandinavia, TouringCarTimes ipotizza come uno dei posti possa essere preso direttamente dall'altro co-proprietario Daniel Haglof, classe 1978, terzo lo scorso anno nella serie nazionale. "È una buona opportunità per misurare le nostre capacità al massimo livello", ha sottolineato Haglof.

Jamie Puig, direttore sportivo di Cupra (l'ex Seat Sport), ha confermato l'appoggio della casa madre ai suoi team. "Cupra continua a investire nella categoria TCR, ciò a cui ci siamo dedicati negli ultimi anni e dove siamo competitivi. Ci sono costruttori che arrivano con parecchio denaro, noi possiamo solo dare il nostro aiuto. Comtoyou e PWR non sono team factory, devono trovare budget e sponsor, ma sono esperti e capaci. Vediamo come andrà".

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone