11 Mar [8:59]

Phoenix, gara: Busch contiene Truex

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Marco Cortesi

E’ stata una gara al risparmio quella di molti dei protagonisti NASCAR a Phoenix. Dopo aver effettuato una sosta ai box con ancora oltre 90 giri al termine, gran parte dei piloti ha scelto di provare ad arrivare fino al traguardo, contando sulle caution e sulle strategie di “fuel saving”. Nelle battute finali, Kyle Busch, dall’alto della sua esperienza, è riuscito ad essere più efficace e a passare Ryan Blaney, che stava iniziando a veder scarseggiare il carburante, nonostante l’alfiere del team Penske, in condizioni normali, fosse apparso forse anche più in forma. Per converso, Martin Truex Jr, che si era invece fermato con uno stop più prudente, ha recuperato velocemente dalle retrovie fino al secondo posto, “mangiando” sette secondi a Busch, ma senza successo.

Per il team di JoeGibbs, va comunque in archivio una buona doppietta dopo i successi del team Penske. Comunque, la squadra del Capitano ha continuato ad essere la più performante del lotto, pur pagando con Brad Keselowski la rottura della sospensione posteriore. Da segnalare che, mentre Blaney si è comunque accomodato al terzo posto davanti ad Aric Almirola, Denny Hamlin e Kyle Larson, mentre Kurt Busch ha preceduto Jimmie Johnson e Kevin Harvick, che si è dovuto fermare per un rifornimento d’emergenza ma nonostante i suoi ottimi trascorsi a Phoenix, non era mai stato incisivo. Da segnalare diverse problematiche relative alle gomme.

A quanto pare, il nuovo pacchetto aerodinamico con maggior downforce si sta rivelando più aggressivo sulle coperture, tanto da aver portato la Goodyear a suggerire parametri più conservativi. Tra coloro messi KO anche Alex Bowman e Chase Elliott, partito dalla prima fila. Da segnalare anche un incidente occorso a Michael McDowell, che si è trovato con l’acceleratore bloccato. Il pilota del team Front Row era stato protagonista, insieme a Daniel Suarez, di una scazzottata al termine della qualifica.

Domenica 10 marzo 2019, gara

1 - Kyle Busch (Toyota) – Gibbs - 312 giri
2 - Martin Truex Jr (Toyota) – Gibbs - 312
3 - Ryan Blaney (Ford) – Penske - 312
4 - Aric Almirola (Ford) – Stewart/Haas - 312
5 - Denny Hamlin (Toyota) – Gibbs - 312
6 - Kyle Larson (Chevy) – Ganassi - 312
7 - Kurt Busch (Chevy) – Ganassi - 312
8 - Jimmie Johnson (Chevy) – Hendrick - 312
9 - Kevin Harvick (Ford) – Stewart/Haas - 312
10 - Joey Logano (Ford) – Penske - 312
11 - Clint Bowyer (Ford) – Stewart/Haas - 312
12 - Ryan Newman (Ford) – Roush - 312
13 - Ricky Stenhouse Jr (Ford) – Roush - 312
14 - Chase Elliott (Chevy) – Hendrick - 312
15 - Ty Dillon (Chevy) – Germain - 312
16 - Chris Buescher (Chevy) – JTG - 312
17 - Paul Menard (Ford) – Wood - 311
18 - Daniel Hemric (Chevy) – Childress - 311
19 - Brad Keselowski (Ford) – Penske - 311
20 - Matt Tifft (Ford) - Front Row - 311
21 - Austin Dillon (Chevy) – Childress - 311
22 - Bubba Wallace (Chevy) – Petty - 311
23 - Daniel Suarez (Ford) – Stewart/Haas - 311
24 - William Byron (Chevy) – Hendrick - 310
25 - David Ragan (Ford) - Front Row - 310
26 - Corey LaJoie (Ford) – GoFas - 310
27 - Ross Chastain (Chevy) – Premium - 308
28 - Matt DiBenedetto (Toyota) – Leavine - 308
29 - Erik Jones (Toyota) – Gibbs - 304
30 - Quin Houff (Chevy) – Spire - 302
31 - Bayley Courrey (Ford) – Ware - 301
32 - Cody Ware (Chevy) – Ware - 300
33 - Landon Cassill (Chevy) – Starcom - 267
34 - Ryan Preece (Chevy) – JTG - 229
35 - Alex Bowman (Chevy) – Hendrick - 191
36 - Michael McDowell (Ford) - Front Row - 157

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone