formula 1

Vasseur è veramente l'uomo
giusto per dirigere la Ferrari?

Frederic Vasseur potrebbe essere veramente l'uomo giusto per gestire il team Ferrari? La sua carriera di proprietario del...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Qualifica
Azcona campione, a Berthon la pole

Michele Montesano A Mikel Azcona è bastata la sessione di qualifica del sabato per laurearsi campione 2022 del WTCR. Sul tra...

Leggi »
F4 Italia

Anteprima
WSK e ACI lanciano il primo
campionato europeo di Formula 4

Si chiamerà Euro 4 Championship e, insieme alla F1 Academy (riservata solo alle ragazze), rappresenterà il primo campionato e...

Leggi »
Rally

In arrivo il team RedGrey Monster
con due Puma per Tänak e Solberg?

Michele Montesano Delle voci, sempre più insistenti, stanno agitando l’inverno del WRC. Pare stia per arrivare una quarta sq...

Leggi »
Rally

Svelato il calendario 2023: 13 rally
Sardegna a giugno, si torna in America

Michele Montesano Fumata bianca. Dopo tanti rinvii ed estenuanti attese, finalmente è stato presentato il calendario 2023 d...

Leggi »
formula 1

Tra Binotto e Ferrari è finita
Il Black Friday di Maranello

Mattia Binotto, team principal Ferrari, se ne va. Dimissioni, si dice, per evitare l'onta del licenziamento già ampiament...

Leggi »
17 Nov [9:23]

Sakhir, qualifica 1
Isaakyan in pole, secondo Fittipaldi

Jacopo Rubino

Pietro Fittipaldi contro Matevos Isaakyan: sono loro i due principali pretendenti al titolo 2017 della World Series Formula V8 3.5, saranno loro a spartirsi la prima fila in gara 1 in Bahrain. Una tappa che adesso ha un sapore malinconico, visto l'annuncio di RPM di staccare la spina alla categoria per l'anno prossimo.

Ma tornando all'attualità, la prima sessione di qualifica ha visto prevalere il russo, che in classifica veste i panni dell'inseguitore con 10 punti di ritardo (223 a 213) sul brasiliano. 1'44"727 il tempo decisivo siglato dal portacolori AVF, che si è preso così la prima pole-position stagionale battendo l'alfiere della Lotus per 95 millesimi. Fittipaldi potrebbe però rischiare una penalità per track limits, al momento i commissari stanno valutando il da farsi.

In terza piazza ha concluso a sorpresa Henrique Chaves, nuova recluta AVF, che ha confermato di essersi subito ambientato nell'impegnativo salto dalla Formula Renault. Alle sue spalle René Binder, che era stato il più veloce di tutti nelle prove libere del venerdì. Partirà quinta un'altra novità, Tatiana Calderon, che si è tolta pure il lusso di capeggiare la pattuglia RP Motorsport: la colombiana ha fatto meglio dei compagni di squadra Yu Kanamaru, sesto, e Roy Nissany fanalino di coda.

Ci si aspettava forse di più da Konstantin Tereschenko, ora in AVF ma solo settimo, davanti ai due messicani Diego Menchaca e Alfonso Celis: se il primo è scivolato indietro dopo un venerdì ad alto livello, il tester Force India F1 continuava a lamentare il surriscaldamento del motore emerso sin da Austin, perdendo velocità in rettilineo.

La griglia di partenza di gara 1

1. fila
Matevos Isaakyan - SMP by AVF - 1'44"727
Pietro Fittipaldi - Lotus - 1'44"822
2. fila
Henrique Chaves - AVF - 1'44"899
René Binder - Lotus - 1'45"114
3. fila
Tatiana Calderon - RP Motorsport - 1'45"182
Yu Kanamaru - RP Motorsport - 1'45"400
4. fila
Konstantin Tereschenko - SMP by AVF - 1'45"601
Diego Menchaca - Fortec - 1'45"651
5. fila
Alfonso Celis - Fortec - 1'45"931
Roy Nissany - RP Motorsport - 1'46"819

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone