5 Ott [9:33]

Stagione 2019-2020, no Hong Kong:
si correrà ancora a Marrakech

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Il calendario 2019-2020 di Formula E ha assunto la sua forma definitiva, dopo il Consiglio Mondiale della FIA. La novità principale è l'uscita di scena di Hong Kong, sostituita da Marrakech il 29 febbraio: la gara nella metropoli asiatica è stata cancellata per il clima di tensione venuto a crearsi negli ultimi mesi contro le imposizioni del governo cinese. Uno scenario che non garantiva agli organizzatori le giuste misure di sicurezza per allestire l'evento, almeno per la prossima stagione.

"Se dovesse accadere qualcosa il giorno della corsa, senza che questa possa svolgersi, sarebbe una grande perdita", ha dichiarato il presidente della federazione automobilistica locale Edward Yu, come riportato dal quotidiano South China Morning Post. Come alternativa è quindi rientrata in gioco Marrakech, in cui la serie elettrica ha già fatto tappa in tre occasioni, ma che per la Season 6 era stata "retrocessa" a soluzione di riserva.

Confermata anche la novità Jakarta, dove si correrà il 6 giugno. L'inserimento della trasferta indonesiana ha spostato al 21 giugno l'ePrix di Berlino, e quello di New York all'11 luglio. Il round tedesco non sarà più concomitante con il DTM, a differenza di quello negli Stati Uniti: una situazione che coinvolgerà in particolare Robin Frijns e Nico Muller, impegnati in entrambe le categorie.

Altra sovrapposizione sarà quella tra la gara di Sanya del 21 marzo e la 1000 Miglia di Sebring del WEC, a cui Sebastien Buemi, Brendon Hartley e James Calado dovranno probabilmente dare priorità.

Con 14 date, la prossima edizione della Formula E sarà la più lunga di sempre, con la partenza programmata il 22-23 novembre ad Ad Diriyah, su doppia manche. Ci saranno poi ben otto settimane di pausa, prima della sfida di Santiago del Cile il 18 gennaio.

Il calendario 2019-2020 di Formula E

22-23 novembre - Ad Diriyah (Arabia Saudita) *
18 gennaio - Santiago (Cile)
15 febbraio - Mexico City (Messico)
29 febbraio - Marrakesh (Marocco)
21 marzo - Sanya (Cina)
4 aprile - Roma (Italia)
18 aprile - Parigi (Francia)
3 maggio - Seoul (Corea del Sud)
6 giugno - Jakarta (Indonesia)
21 giugno - Berlino (Germania)
11 luglio - New York (USA)
25-26 luglio - Londra (Regno Unito) *

* Evento su doppia gara

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone