formula 1

Szafnauer e il caso Piastri-Alonso
"Fernando non ci ha detto nulla,
Piastri non è una persona leale"

E' una bella e lunga intervista quella che il team principal Otman Szafnauer ha rilasciato a Javier Rubio, giornalista de...

Leggi »
GT Internazionale

GT Masters - Nürburgring
Marciello e Mercedes sugli scudi

Michele Montesano Inarrestabile Raffaele Marciello che, dopo aver vinto la 24 Ore di Spa la settimana scorsa, ha dominato l...

Leggi »
indycar

Nashville - Gara
Dal caos emerge Dixon

1 - Scott Dixon (Dallara/Honda) - Ganassi - 80 giri2 - Scott McLaughlin (Dallara/Chevy) - Penske - 0"10673 - A...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – Finale
Tanak vince contenendo Rovanpera

Michele Montesano Ott Tanak, vincendo il Rally di Finlandia, ha spezzato ancora una volta il dominio di Kalle Rovanpera nell...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno finale
Tanak 1°, ma Rovanpera è in agguato

Michele Montesano Il finale del Rally di Finlandia, ottavo round del WRC, si preannuncia una volata a due. Con ancora 4 Prov...

Leggi »
formula 1

Piastri diventa l'incubo di Ricciardo
L'incredibile pasticcio dell'Alpine

Non ha mai disputato un Gran Premio, non ha mai avuto l'occasione di partecipare un turno libero del venerdì, al volante ...

Leggi »
PrevPage 1 of 10Next
30 Lug [15:11]

Spa, gara 2
La prima vittoria di Bonduel

Da Spa - Massimo Costa - Foto Maggi

La seconda gara del Super Trofeo Lamborghini a Spa è stata piena di colpi di scena. Il primo, poco dopo la partenza, ha coinvolto il team Target e l'equipaggio che si ea aggiudicato la prima corsa, Teekens-Moretti. L'olandese, terzo dietro a Williamson (partito dalla pole) e Leitch, si è dovuto ritirare ai box al 2° passaggio per motivi tecnici. Il secondo motivo di interesse, ha coinvolto Weering, compagno di Spinelli, che è partito 15esimo per penalità accumulate in qualifica relativamente ai track limits. La rimonta del pilota del team Bonaldi è stata rovinata da un contatto con Scheier che ha portato 10" di penalità.

Quando Weering ha lasciato il volante a Spinelli, l'italiano si è prodotto in un recupero poderoso che rapidamente lo ha portato in prima posizione superando in maniera acrobatica Bonduel e Ciglia, che guidava il gruppo dopo aver preso il volante da Williamson. Ma Spinelli ha poi ricevuto a sua volta 5" di penalità per il sorpasso su Bonduel avvenuto al Raidillon oltre i limiti della pista. Di fatto, Spinelli avrebbe dovuto vincere con 15"di vantaggio sul belga, ma non ce l'ha fatta. E così la vittoria è andata a Bonduel del team BDR, spesso protagonista quest'anno e nelle due sessioni di qualifica a Spa.

Mentre Spinelli faceva gara a sè nelle battute finali seguito a distanza da Bonduel, dietro c'è stata grande battaglia con Ciglia che ha difeso con i denti il terzo posto da Bejarano, Zonzini, Gvazava e Wells. Quest'ultimo ha commesso un grave errore speronando Gvazava e rimediando subito una penalità. Ciglia ha resistito a uno scatenato Zonzini e a Bejarano.

29 Lug [17:38]

Spa, gara 1
Teekens-Moretti, prima vittoria

Da Spa - Massimo Costa

Il dominio di Weering-Spinelli si è concluso nella prima gara di Spa del Super Trofeo Lamborghini. Capaci di vincere sei gare su sei (Imola, Le Castellet, Misano), ci hanno pensato Teekens-Moretti del team Target a cambiare il volto della classifica. Spinelli aveva dominato la prima parte della corsa conducendo su Moretti, Bonduel e Zonzini, partito molto bene dalla settima posizione in griglia. Le cose non sono cambiate fino a quando è stata chiamata la safety-car per l'uscita di Rego de Sabes. Si è verificato un pit-stop collettivo all'ottavo passaggio, con cambio pilota, a parte Bonduel, che ha posticipato la sosta al giro 9.

E in quella fase, Teekens subentrato a Moretti, ha presto la testa della gara davanti a Weering (al volante per Spinelli) mentre Manuel Bejarano, che non condivide la Huracan con un compagno, è balzato al terzo posto. Teekens ha tenuto un buon margine su Weering mentre Williamson, entrato in pista per Ciglia, ha spinto forte raggiungendo la terza posizione. Primo successo stagionale quindi per il team Target di Roberto Venieri che ha portato al quinto posto anche i Pro Am Petelet-Gvazava, secondi di categoria vinta da Ciglia-Williamson. Peccato per Zonzini, il cui compagno Colombini non ha tenuto lo stesso passo scivolando 12esimo.

Venerdì 29 luglio 2022, gara 1

1 - Teekens-Moretti (Target) - 19 giri
2 - Weering-Spinelli (Bonaldi) - 2"366
3 - Ciglia-Williamson (Oregon) - 2"845
4 - Amaury Bonduel (BDR) - 5"052
5 - Petelet-Gvazava (Target) - 12"123
6 - Robert Van den Berg (HBR) - 26"702
7 - Testa De Sousa (FFF) - 36"971
8 - David Serban (Leipert) - 38"461
9 - Mur-Kodric (Bonaldi) - 40"201
10 - Wells-Lee (FFF) - 40"923
11 - Chovet-Scheier (Arkadia) - 45"671
12 - Colombini-Zonzini (VSR) - 50"455
13 - Stephane Guerin (Arkadia) - 52"765
14 - Gustavsen-Ciosek (Roma) - 52"786
15 - Gosselin-Rostan (FFF) - 53"111
16 - Feligioni-Dubelly (Boutsen) - 53"802
17 - Semoulin-Semoulin (Seemspeed) - 1'03"011
18 - Watzinger-Leitch (Leipert) - 1'03"714
19 - Oliver Freymuth (AKF) - 1'10"779
20 - Manuel Bejarano (Imperiale) - 1'18"498
21 - Antonios Vossos (Target) - 1'23"738
22 - Gerard Van der Horst (VDH) - 1'25"792
23 - Hans Fabri (Imperiale) - 1'32"602
24 - Berto-Tarabini (Oregon) -. 1'44"501
25 - Hernandez-Ortega (BDR) - 1'46"522
26 - Krebs-Wagner (Leipert) - 1'53"469
27 - Privitelio-Privitelio (FFF) - 2'08"725
28 - Perolini-Biglieri (Bonaldi) - 2'10"529
29 - Karum Prabakaran (FFF) - 2'23"155
30 - Brunot-Li (Leipert) - 2 giri

Ritirati
Waszczinski/Rego De Sebes
Gabriel Rindone
Andrzej Lewandowski
François Grimm
D'Auria-Tribaudini
Formanek-Basz

29 Lug [11:36]

Spa, qualifiche
Pole a Spinelli e Williamson

Da Spa - Massimo Costa - Foto Maggi

Loris Spinelli, questo weekend impegnato anche nella 24 Ore di Spa del GT World Challenge Endurance con una Mercedes del team Tempesta HRT, ha siglato l'ennesima pole nel Super Trofeo Lamborghini. Nella qualifica 1, al volante della Huracan del team Bonaldi, Spinelli ha segnato il tempo di 2'17"262 e per gli avversari non c'è stato nulla da fare.

Amaury Bonduel, del team BDR, è stato bravo a portarsi in seconda posizione, ma ha rimediato un distacco di oltre un secondo con 2'18"322. In scia a Bonduel, un ottimo Marzio Moretti del team Target, poi più staccato Manuel Bejarano (Imperiale) e Pierre-Louis Chovet (Arkadia) che questa volta non ha lasciato il segno. Dietro al francese, le due Huracan del team Sospiri con Stephane Tribaudini ed Emanuele Zonzini, praticamente con lo stesso crono.

Nella qualifica 2, più lenta, la pole è andata a Lewis Williamson del team Oregon, nella foto. L'inglese, che ricordiamo Junior Red Bull una decina di anni fa, ha realizzato il tempo di 2'18"942 mentre Bonduel si è piazzato nuovamente secondo, ma a 4 decimi. Ottimo terzo posto per Brendon Leitch (Leipert), poi Martin Kodric e Milan Teekens (Target) a chiudere la top 5.

Venerdì 29 luglio 2022, qualifica 1

1 - Loris Spinelli - Bonaldi - 2'17"262
2 - Amaury Bonduel - BDR - 2'18"322
3 - Marzio Moretti - Target - 2'18"446
4 - Manuel Bejarano - Imperiale - 2'19"209
5 - Pierre Louis Chovet - Arkadia - 2'19"459
6 - Stephane Tribaudini - VSR - 2'19"613
7 - Emanuele Zonzini - VSR - 2'19"651
8 - Dan Wells - FFF - 2'20"104
9 - Karol Basz - Micanek - 2'20"320
10 - Testa De Sousa Rodrigo - FFF - 2'20"341
11 - Massimo Ciglia - Oregon - 2'20"645
12 - Dmitry Gvazava - Target - 2'21"142
13 - Pietro Perolini - Bonaldi - 2'21"172
14 - Filippo Berto - Oregon - 2'21"490
15 - Robert Van den Berg - HBR - 2'21"738
16 - Stephane Guerin - Arkadia - 2'22"352
17 - David Serban - Leipert - 2'22"466
18 - Gabriel Rindone - Leipert - 2'22"631
19 - Donovan Privitelio - FFF - 2'22"735
20 - Andrzej Lewandowski - VSR - 2'22"738
21 - François Semoulin - Seemspeed - 2'23"283
22 - Antonios Vossos - Target - 2'24"067
23 - Jurgen Krebs - Leipert - 2'24"240
24 - Pierre Feligioni - Boutsen - 2'24"436
25 - Gerard Van Der Host - VDH - 2'24"718
26 - Claude Yves Gosselin - FFF - 2'25"122
27 - Gerhard Watzinger - Leipert - 2'25"422
28 - Oliver Freymuth - AKF - 2'25"691
29 - Kerong Li - Leipert - 2'25"836
30 - Damian Ciosek - Roma - 2'25"867
31 - François Grimm - Boutsen - 2'26"608
32 - Hans Fabri - Imperiale - 2'28"065
33 - Sandro Mur - Bonaldi - 2'28"431
34 - Hernandez Ortega - BDR - 2'28"846
35 - Rego De Sabes Regis - Boutsen - 2'30"174
36 - Kumar Prabakaran - FFF - 2'34"527
37 - Kurt Wagner - Micanek - no time

Venerdì 29 luglio 2022, qualifica 2

1 - Lewis Williamson - Oregon - 2'18"942
2 - Amaury Bonduel - BDR - 2'19"354
3 - Brandon Leitch - Leipert - 2'19"658
4 - Martin Kodric - Bonaldi - 2'19"812
5 - Milan Teekens - Target - 2'20"196
6 - Testa De Sousa Rodrigo - FFF - 2'20"972
7 - Jean Luc D'Auria - VSR - 2'21"091
8 - Robert Van den Berg - HBR - 2'21"131
9 - Milan Petelet - Target - 2'21"228
10 - Manuel Bejarano - Imperiale - 2'21"717
11 - Gabriel Rindone - Leipert - 2'21"978
12 - Oscar Lee - FFF - 2'21"983
13 - Johann Scheier - Arkadia - 2'22"020
14 - Andrzej Lewandowski - VSR - 2'22"050
15 - Max Weering - Bonaldi - 2'22"283
16 - David Serban - Leipert - 2'22"685
17 - Stephan Guerin - Arkadia - 2'23"621
18 - Jean François Brunot - Leipert - 2'23"779
19 - Magnus Gustavsen - Roma - 2'23"856
20 - Marc Rostan - FFF - 2'24"392
21 - Benoit Semoulin - Seemspeed - 2'25"302
22 - Bronek Formanek - Micanek - 2'25"437
23 - Antonios Vossos - Target - 2'25"504
24 - Paolo Biglieri - Bonaldi - 2'25"730
25 - Gerard Van der Host - VDH - 2'25"828
26 - Emanuel Colombini - VSR - 2'25"831
27 - Elle Dubelly - Boutsen - 2'25"985
28 - Oliver Freymuth - AKF - 2'26"070
29 - Alessandro Tarabini - Oregon - 2'26"136
30 - Luciano Privitelio - FFF - 2'27"090
31 - François Grimm - Boutsen - 2'27"514
32 - Louis Wagner - Leipert - 2'27"828
33 - Hans Fabri - Imperiale - 2'28"145
34 - Hernandez Ortega - BDR - 2'28"311
35 - Daniel Waszczinski - Boutsen - 2'28"891
36 - Kumar Prabakaran - FFF - 2'39"263

28 Lug [19:59]

Spa, libere 2
Il solito Spinelli...

Da Spa - Massimo Costa - Foto Maggi

Non erano andati in vacanza Weering-Spinelli, settimi nel primo turno libero del Super Trofeo Lamborghini a Spa. I leader indiscussi del campionato sono emersi nella seconda sessione libera, con il pilota italiano che ha staccato un inavvicinabile 2'18"243. Un gran tempo quello di Spinelli che ha lasciato a oltre un secondo Martin Kodric, compagno nel team Bonaldi. Ma il turno è stato molto condizionato da ben tre bandiere rosse (l'ultima per incidente duro a Dvoracek ha provocato lo stop a 10 minutii dal termine) che hanno spezzettato fin troppo il lavoro delle squadre. Non resta così che attendere la qualifica di domani per capire i reali valori in pista a Spa.

Giovedì 28 luglio 2022, libere 2

1 - Weering-Spinelli (Bonaldi) - 2'18"243 - 12 giri
2 - Mur-Kodric (Bonaldi) - 2'19"416 - 12
3 - Wells-Lee (FFF) - 2'19"865 - 12
4 - Formanek-Basz (Micanek) - 2'20"084 - 12
5 - Colombini-Zonzini (VSR) - 2'20"348 - 13
6 - Bejarano (Imperiale) - 2'21"159 - 11
7 - Petelet-Gvazava (Target) - 2'21"381 - 13
8 - Testa De Sousa (FFF) - 2'21"833 - 11
9 - Teekens-Moretti (Target) - 2'21"998 - 11
10 - Perolini-Biglieri (Bonaldi) - 2'22"715 - 10
11 - Berto-Tarabini (Oregon) - 2'22"776 - 12
12 - D'Auria-Tribaudini (VSR) - 2'22"858 - 13
13 - Chovet-Scheier (Arkadia) - 2'23"022 - 11
14 - Amaury Bonduel (Bonduel) - 2'23"122 - 9
15 - Robert Van der Berg (HBR) - 2'23"263 - 14
16 - Watzinger-Leitch (Leipert) - 2'23"395 - 13
17 - Gustavsen-Ciosek (Roma) - 2'23"558 - 14
18 - Andrzej Lewandowski (VSR) - 2'24"059 - 13
19 - David Serban (Leipert) - 2'24"071 - 12
20 - Privitelio-Privitelio (FFF) - 2'24"089 - 13
21 - Gabriel Rindone (Leipert) - 2'24"134 - 13
22 - Gosselin-Rostan (FFF) - 2'24"477 - 12
23 - Feligioni-Dubelly (Boutsen) - 2'25"341 - 13
24 - Oliver Freymuth (AKF) - 2'25"430 - 12
25 - Ciglia-Williamson (Oregon) - 2'25"517 - 12
26 - Stephane Guerin (Arkadia) - 2'26"315 - 13
27 - Semoulin-Semoulin (Seemspeed) - 2'26"894 - 11
28 - Brunot-Li (Leipert) - 2'27"016 - 13
29 - Antonios Vossos (Target) - 2'27"622 - 12
30 - Gerard Van der Horst (VDH) - 2'27"640 - 12
31 - Krebs-Wagner (Leipert) - 2'28"676 - 13
32 - Hans Fabri (Imperiale) - 2'29"264 - 11
33 - François Grimm (Boutsen) - 2'30"496 - 13
34 - Wagner-Dvoracek (Micanek) - 2'31"376 - 12
35 - Waszczinski-Rego de Sabes (Boutsen) - 2'31"824 - 13
36 - Hernandez Ortega (BDR) - 2'32"685 - 12
37 - Kumar Prabakaran (FFF) - 2'39"352 - 6

28 Lug [11:49]

Spa, libere 1
Bonduel guida il gruppo

Da Spa - Massimo Costa - Foto Maggi

Amaury Bonduel prosegue il suo momento di grande competitività. Secondo nelle due gare di Misano, nel primo turno libero di Spa ha siglato il miglior crono. Bonduel corre senza un compagno e la sua prestazione sul tracciato belga è stata di tutto rispetto. Lo inseguono Teekens-Moretti, subito veloci con la Lamborghini del team Target, poi Ciglia-Williamson della Oregon. Due squadre italiane dunque, capaci di mettersi in luce come sempre questa stagione. Bene anche Wells-Lee di FFF Racing, quarti. Le prime quattro vetture sono racchiuse in meno di un secondo, poi quinto spicca la seconda vettura Target affidata a Petelet-Gvazava seguta dal duo Bonaldi Mur-Kodric e Weering-Spinelli, finora imbattibile coppia della categoria. Ottava posizione per Lewandowski che ha cambiato team, passando da GT3 Poland alla squadra di Vincenzo Sospiri.

Giovedì 28 luglio 2022, libere 1

1 - Amaury Bonduel (Bonduel) - 2'19"370 
2 - Teekens-Moretti (Target) - 2'19"751 
3 - Ciglia-Williamson (Oregon) - 2'19"816 
4 - Wells-Lee (FFF) - 2'20"177 
5 - Petelet-Gvazava (Target) - 2'20"749
6 - Mur-Kodric (Bonaldi) - 2'21"051
7 - Weering-Spinelli (Bonaldi) - 2'21"148
8 - Lewandowski (VSR) - 2'21"306
9 - Colombini-Zonzini (VSR) - 2'21"575
10 - D'Auria-Tribaudini (VSR) - 2'21"723
11 - Formanek-Basz (Micanek) - 2'21"994
12 - Watzinger-Leitch (Leipert) - 2'22"086
13 - Testa De Sousa (FFF) - 2'22"226
14 - Chovet-Scheier (Arkadia) - 2'22"430
15 - Bejarano (Imperiale) - 2'22"483
16 - Rindone (Leipert) - 2'24"530
17 - Van der Berg (HBR) - 2'24"498
18 - Gosselin-Rostan (FFF) - 2'24"507
19 - Privitelio-Privitelio (FFF) - 2'24"593
20 - Gustavsen-Ciosek (Roma) - 2'25"131
21 - Semoulin-Semoulin (Seemspeed) - 2'25"143
22 - Vossos (Target) - 2'25"266
23 - Brunot-Li (Leipert) - 2'25"423
24 - Berto-Tarabini (Oregon) - 2'25"469
25 - Guerin (Arkadia) - 2'25"591
26 - Perolini-Biglieri (Bonaldi) - 2'26"001
27 - Serban (Leipert) - 2'26"721
28 - Van der Horst (VDH) - 2'26"775
29 - Feligioni-Dubelly (Boutsen) - 2'26"916
30 - Freymuth (AKF) - 2'27"861
31 - Fabri (Imperiale) - 2'28"058
32 - Wagner-Dvoracek (Micanek) - 2'28"289
33 - Hernandez Ortega (BDR) - 2'29"454
34 - Waszczinski-Rego de Sabes (Boutsen) - 2'29"713
35 - Grimm (Boutsen) - 2'29"759
36 - Krebs-Wagner (Leipert) - 2'30"542
37 - Prabakaran (FFF) - 2'37"170

3 Lug [11:00]

Misano - Gara 2
Spinelli e Weering da record

Da Misano - Mattia Tremolada

Nessuno come loro. Loris Spinelli e Max Weering hanno conquistato a Misano la sesta vittoria consentiva in altrettante gare, battendo il record precedente di cinque successi che apparteneva a Patrik Kujala. Se Weering nei precedenti appuntamenti si era dimostrato all’altezza del compagno di squadra, quest’oggi Spinelli è stato decisivo per la vittoria finale, risalendo di forza nel secondo stint dopo una partenza opaca da parte dell’olandese, scivolato dalla quinta alla settima piazza al via.

Allo spegnimento dei semafori subito un colpo di scena, con un contatto tra Marzio Moretti e Karol Basz. Il polacco è rimasto piantato tra curva 1 e curva 2 e, mentre buona parte del gruppone è riuscito ad evitarlo, Dani Pedrosa nulla ha potuto, centrando in pieno la vettura del team Micanek, colpita poi anche da Jurgen Krebs. La safety car è quindi subito entrata in azione, facendo poi ritorno in pista in altre due occasioni, entrambe a causa degli incidenti di Manuel Bejarano. Il pilota spagnolo è riuscito a ripartire dopo essersi insabbiato, ma pochi minuti più tardi ha colpito Gerhard Watzinger. La corsa è poi stata fermata con la bandiera rossa, che ha messo fine alle ostilità con un minuto d’anticipo.

Seconda posizione per Amaury Bonduel, che bissa il risultato conquistato in gara 1. Nel finale il pilota belga ha anche tentato di insidiare Spinelli, rallentato da Stephane Tribaudini. Il portacolori di VSR si è ben difeso per un paio di passaggi, ma poi ha ceduto il passo ad entrambi i propri inseguitori, chiudendo terzo. Fuori dal podio Chovet-Scheier e Teekens-Moretti, mentre nelle concitate battute finali Lewis Williamson ha ripreso la vittoria di classe Pro-Am sfumata ieri nel finale, tagliando il traguardo davanti ai rivali Wells-Lee e ad un bravo Andrzej Lewandowski, ottavo assoluto in solitaria e vincitore in AM.

Domenica 3 luglio 2022, gara 2

1 - Weering-Spinelli (Bonaldi) - 25 giri
2 - Amaury Bonduel (BRD) - 0”787
3 - D'Auria-Tribaudini (VSR) - 2”641
4 - Chovet-Scheier (Arkadia) - 4”426
5 - Teekens-Moretti (Target) - 5”595
6 - Ciglia-Williamson (Oregon) - 7”005
7 - Wells-Lee (FFF) - 8”405
8 - Andrzej Lewandowski (VSR) - 10”304
9 - Colombini-Zonzini (VSR) - 13”274
10 - Petelet-Gvazava (Target) - 14”011
11 - Stephane Guerin (Arkadia) - 18”364
12 - Brunot-Li (Leipert) - 28”174
13 - Gosselin-Choque (FFF) - 28”842
14 - Adrian Lewandowski (GT3 Poland) - 29”194
15 - Grzegorz Moczulski (GT3 Poland) - 31”322
16 - Gabriel Rindone (Leipert) - 31”701
17 - Gustavsen-Ciosek (Roma) - 31”760
18 - Gerard Van der Horst (VDH) - 33”072
19 - David Mihai Serban (Leipert) - 37”735
20 - Mur-Kodric (Bonaldi) - 1 giro
21 - Watzinger-Leitch (Leipert) - 26”631
22 - Feligioni-Dubelly (Boutsen) - 1 giro
23 - Waszczinschi-De Sebes (Boutsen) - 2 giri
24 - François Grimm (Boutsen) - 1’39”216 - 24
25 - Alfredo Hernandez (BDR) - 1 giro
26 - Manuel Bejarano (Imperiale) - 3 giri
27 - Kurt Wagner (Micanek) - 3 giri

Ritirati
Formanek-Basz
Berto-Tarabini
Jurgen Krebs
Luciano Privitelio
Perolini-Biglieri
Pedrosa-Borga
Raffaele Giannoni

Il campionato
1.Spinelli-Weering 95 punti; 2.Bonduel 57; 3.D’Auria-Tribaudini 51; 4.Moretti-Teekens 45; 5.Bejarano 43.‍

2 Lug [21:19]

Misano - Gara 1
Cinquina di Spinelli e Weering

Da Misano - Mattia Tremolada

Solo Patrik Kujala nel 2015 aveva ottenuto altrettanti successi consecutivi come Loris Spinelli e Max Weering, che stanno riscrivendo i record del Lamborghini Super Trofeo Europa, monopolizzando questo avvio di stagione. La coppia del team Bonaldi, la stessa squadra che schierava Patrik Kujala nella sua annata d'oro, ha vinto la quinta corsa su cinque a Misano. In mattinata Spinelli ha ottenuto la terza pole su tre, mentre Weering è risultato solo sesto nel Q2, cedendo il primato al compagno di squadra Martin Kodric.

Spinelli ha allungato in solitaria nel primo stint, mettendo 11” tra sé e il primo degli inseguitori, il belga Amaury Bonduel. Il divario è aumentato a 21” dopo il pit stop, ma una safety car ha vanificato tutto il lavoro svolto fino a quel momento, ricompattando il gruppo. Weering ha comunque agevolmente gestito la ripartenza, andando a conquistare il quinto successo stagionale. Come detto, solo Kujala era riuscito nell’impresa di vincere le prime cinque corse dell’anno, poi la sua marca si era fermata. Con un altro successo in gara 2 Spinelli e Weering potrebbero battere il suo record.

Bonduel ha chiuso secondo, mentre Marzio Moretti con una gran ripartenza è andato a strappare il podio dalle mani di Jean Luc D’Auria ed Emanuel Colombini. Quest’ultimo, leader di Pro-Am in quel momento, ha poi colpito al curvone Grzegorz Moczulski, che ha miracolosamente salvato la propria vettura al termine di un 360°. Colombini si è fermato poco dopo con lo pneumatico posteriore sinistro forato, cedendo la leadership a Massimo Ciglia. Ereditata la vettura da Lewis Williamson il portacolori di Oregon ha dovuto vedersela nel finale con Karol Basz, al rientro in campionato. Il pilota polacco è andato a prendere la prima posizione con un bel sorpasso nel corso dell’ultimo giro, regalando a Bronek Formanek la prima vittoria di classe stagionale.

Tanti i contatti e gli incidenti nel corso della gara. La safety car finale è stata causata da una toccata che ha visto protagonisti Manuel Bejarano e Paolo Biglieri. Il compagno di equipaggio di quest’ultimo, Pietro Perolini, aveva spedito nella ghiaia Antonin Borga, che ha così terminato la corsa della propria vettura prima che Dani Pedrosa potesse salire al volante.

Sabato 2 luglio 2022, gara 1

1 - Weering-Spinelli (Bonaldi) - 30 giri
2 - Amaury Bonduel (BRD) - 1”578
3 - Teekens-Moretti (Target) - 6”977
4 - D'Auria-Tribaudini (VSR) - 8”226
5 - Chovet-Scheier (Arkadia) - 12”560
6 - Formanek-Basz (Micanek) - 17”132
7 - Ciglia-Williamson (Oregon) - 19”367
8 - Petelet-Gvazava (Target) - 24”233
9 - Watzinger-Leitch (Leipert) - 26”631
10 - Manuel Bejarano (Imperiale) - 29”424
11 - Berto-Tarabini (Oregon) - 30”006
12 - Wells-Lee (FFF) - 32”345
13 - Andrzej Lewandowski (VSR) - 32”700
14 - Stephane Guerin (Arkadia) - 37”152
15 - Gabriel Rindone (Leipert) - 50”878
16 - David Mihai Serban (Leipert) - 57”110
17 - Mur-Kodric (Bonaldi) - 1 giro
18 - Gosselin-Choque (FFF) - 1 giro
19 - Feligioni-Dubelly (Boutsen) - 1 giro
20 - Jurgen Krebs (Leipert) - 1 giro
21 - Grzegorz Moczulski (GT3 Poland) - 1 giro
22 - Brunot-Li (Leipert) - 1 giro
23 - Gerard Van der Horst (VDH) - 1 giro
24 - Alfredo Hernandez (BDR) - 1 giro
25 - Adrian Lewandowski (GT3 Poland) - 1 giro
26 - Luciano Privitelio (FFF) - 1’39”580 - 1 giro
27 - Waszczinschi-De Sebes (Boutsen) - 2 giri
28 - Colombini-Zonzini (VSR) - 3 giri

Ritirati
Perolini-Biglieri
Pedrosa-Borga
Dvoracek-Wagner
Gustavsen-Ciosek
François Grimm
Raffaele Giannoni‍

Il campionato
1.Spinelli-Weering 80 punti; 2.Bonduel 45; 3.D’Auria-Tribaudini 41; 4.Bejarano, Moretti-Teekens 39.‍

2 Lug [14:36]

Misano, qualifica 1-2
Spinelli e Kodric, doppietta Bonaldi

Da Misano - Mattia Tremolada

Doppietta del team bergamasco Bonaldi nei due turni di qualifiche del terzo appuntamento del Lamborghini Super Trofeo. Loris Spinelli ha infatti colto la terza pole consecutiva, mentre per la prima volta il suo compagno di equipaggio Max Weering non è riuscito a confermarsi al palo a propria volta, chiudendo solamente in sesta posizione. La pole position è così andata a Martin Kodric, che ha prevalso nel confronto con Amaury Bonduel, che si dovrà accontentare di due prime file, avendo chiuso alle spalle di Spinelli nel Q1. Se il distacco che Bonduel ha rimediato da Kodric è di poco più di un decimo, nel confronto con Spinelli il pilota belga ha pagato oltre sette decimi.

In gara 1 Pierre-Louis Chovet dividerà la seconda fila dello schieramento con Emanuele Zonzini, mentre alle loro spalle si schiereranno Milan Teekens e Stephane Tribaudini. Lewis Williamson è stato fermato a quattro minuti dal termine della sessione dalla rottura del semiasse. Il pilota inglese è finito nella ghiaia nel Q1 e il suo compagno di squadra Massimo Ciglia non ha così potuto effettuare nemmeno un giro nel secondo turno. Anche Manuel Bejarano ha provocato una bandiera rossa nella prima sessione, mentre il Q2 è stata fermato prima dello scadere del tempo regolamentare in seguito all’incidente di Francois Grimm.

Alle spalle di Kodric e Bonduel scatteranno al via di gara 2 Jean Luc D’Auria e Marzio Moretti, mentre Karol Basz sarà al fianco di Weering in terza fila. Dani Pedrosa non è andato oltre il 20esimo tempo nel Q2. Ha invece alzato bandiera bianca il gentleman driver Hans Fabri, che dopo aver chiuso il secondo turno di prove libere in ultima posizione a 10” dalla vetta, ha deciso di fermarsi, puntando il dito contro le alte temperature che lo hanno messo a dura prova nella giornata di venerdì. 

Sabato 2 luglio 2022, qualifica 1

1 - Loris Spinelli - Bonaldi - 1’33”049
2 - Amaury Bonduel - BDR - 1’33”793
3 - Pierre-Louis Chovet - Arkadia - 1’33”872
4 - Emanuele Zonzini - VSR - 1’34”018
5 - Milan Teekens - Target - 1’34”262
6 - Stephane Tribaudini - VSR - 1’34”484
7 - Lewis Williamson - Oregon - 1’34”571
8 - Dan Wells - FFF - 1’34”576
9 - Pietro Perolini - Bonaldi - 1’34”640
10 - Antonin Borga - FFF - 1’34”643
11 - Milan Petelet - Target - 1’34”931
12 - Andrzej Lewandowski - VSR - 1’35”301
13 - David Mihai Serban - Leipert - 1’35”596
14 - Alessandro Tarabini - Oregon - 1’35”600
15 - Raffaele Giannoni - Target - 1’35”605
16 - Bronek Formanek - Micanek - 1’35”702
17 - Stephan Guerin - Arkadia - 1’35”863
18 - Gerhard Watzinger - Leipert - 1’35”900
19 - Gabriel Rindone - Leipert - 1’36”103
20 - Adrian Lewandowski - GT3 Poland - 1’36”432
21 - Damian Ciosek - Roma - 1’36”851
22 - Jurgen Krebs - Leipert - 1’37”083
23 - Grzegorz Moczulski - GT3 Poland - 1’37”179
24 - Gerard Van der Horst - VDH - 1’37”547
25 - Claude-Yves Gosselin - FFF - 1’37”647
26 - Elie Dubelly - Boutsen - 1’38”021
27 - Daniel Waszczinski - Boutsen - 1’38”364
28 - Sandro Mur - Bonaldi - 1’38”642
29 - Luciano Privitello - FFF - 1’38”756
30 - Kerong Li - Leipert - 1’38”780
31 - Hernandez Ortega - BDR - 1’39”131
32 - François Grimm - Boutsen - 1’39”177
33 - Kurt Wagner - Micanek - 1’40”588
34 - Manuel Bejarano - Imperiale - nessun tempo
35 - Hans Fabri - Imperiale - nessun tempo

Sabato 2 luglio 2022, qualifica 2

1 - Martin Kodric - Bonaldi - 1’33”927
2 - Amaury Bonduel - BDR - 1’34”084
3 - Jean Luc D'Auria - VSR - 1’34”168
4 - Marzio Moretti - Target - 1’34”283
5 - Karol Basz - Micanek - 1’34”287
6 - Max Weering - Bonaldi - 1’34”470
7 - Brandon Leitch - Leipert - 1’34”644
8 - Johann Scheier - Arkadia - 1’34”845
9 - Andrzej Lewandowski - VSR - 1’35”031
10 - Donald Choque - FFF - 1’35”141
11 - Manuel Bejarano - Imperiale - 1’35”214
12 - Filippo Berto - Oregon - 1’35”270
13 - Emanuel Colombini - VSR - 1’35”336
14 - Magnus Gustavsen - Roma - 1’35”338
15 - Stephan Guerin - Arkadia - 1’35”351
16 - Oscar Lee - FFF - 1’35”376
17 - David Mihai Serban - Leipert - 1’35”544
18 - Dmitri Gvazava - Target - 1’35”641
19 - Gabriel Rindone - Leipert - 1’35”647
20 - Dani Pedrosa - FFF - 1’35”699
21 - Raffaele Giannoni - Target - 1’36”009
22 - Kerong Li - Leipert - 1’36”456
23 - Grzegorz Moczulski - GT3 Poland - 1’36”826
24 - Paolo Biglieri - Bonaldi - 1’36”838
25 - Adrian Lewandowski - GT3 Poland - 1’36”908
26 - Jurgen Krebs - Leipert - 1’37”460
27 - Gerard Van der Horst - VDH - 1’37”557
28 - Hernandez Ortega - BDR - 1’38”209
29 - Donovan Privitello - FFF - 1’38”334
30 - François Grimm - Boutsen - 1’39”019
31 - Kurt Wagner - Micanek - 1’39”057
32 - Pierre Feligioni - Boutsen - 1’40”105
33 - Daniel Waszczinski - Boutsen - 1’41”635
34 - Massimo Ciglia - Oregon - nessun tempo
35 - Hans Fabri - Imperiale - nessun tempo‍

2 Lug [9:38]

Misano, libere 2
Spinelli si conferma

Da Misano - Mattia Tremolada

Anche nella seconda sessione di libere, svolta venerdì sera al calare del sole, Loris Spinelli si è confermato al vertice, portando la Lamborghini del team Bonaldi che divide con Max Weering in prima posizione assoluta. La squadra di Bergamo ha conquistato la doppietta grazie al secondo miglior tempo di Martin Kodric (coadiuvato da Sandro Our), mentre Brandon Leitch è risultato terzo davanti a Lewis Williamson.

Dopo i problemi al cambio del primo turno, Marzio Moretti e Milan Teekens hanno potuto prendere parte alla sessione regolarmente, facendo segnare il sesto tempo alle spalle della vettura di VSR di D'Auria-Tribaudini. Ancora competitivo il gentleman polacco Andrzej Lewandowski, nono davanti alla coppia del team FFF composta da Antonin Borga e dall'ex centauro Dani Pedrosa.

Venerdì 1 luglio 2022, libere 2

1 - Weering-Spinelli (Bonaldi) - 1’33”630 - 29 giri
2 - Mur-Kodric (Bonaldi) - 1’34”013 - 29
3 - Watzinger-Leitch (Leipert) - 1’34”072 - 30
4 - Ciglia-Williamson (Oregon) - 1’34”200 - 25
5 - D'Auria-Tribaudini (VSR) - 1’34”204 - 25
6 - Teekens-Moretti (Target) - 1’34”320 - 29
7 - Chovet-Scheier (Arkadia) - 1’34”354 - 27
8 - Formanek-Basz (Micanek) - 1’34”399 - 27
9 - Andrzej Lewandowski (VSR) - 1’34”517 - 20
10 - Pedrosa-Borga (FFF) - 1’34”518 - 24
11 - Petelet-Gvazava (Target) - 1’34”592 - 30
12 - Wells-Lee (FFF) - 1’34”781 - 28
13 - Amaury Bonduel (BRD) - 1’34”880 - 13
14 - Berto-Tarabini (Oregon) - 1’34”910 - 31
15 - Colombini-Zonzini (VSR) - 1’35”016 - 23
16 - Perolini-Biglieri (Bonaldi) - 1’35”058 - 29
17 - Manuel Bejarano (Imperiale) - 1’35”443 - 24
18 - Gabriel Rindone (Leipert) - 1’35”508 - 21
19 - David Mihai Serban (Leipert) - 1’35”571 - 32
20 - Raffaele Giannoni (Target) - 1’35”700 - 27
21 - Gustavsen-Ciosek (Roma) - 1’35”777 - 28
22 - Gosselin-Choque (FFF) - 1’35”915 - 26
23 - Guerin-Sarkissian (Arkadia) - 1’36”130 - 29
24 - Adrian Lewandowski (GT3 Poland) - 1’36”462 - 11
25 - Brunot-Li (Leipert) - 1’36”628 - 24
26 - Feligioni-Dubelly (Boutsen) - 1’37”353 - 30
27 - Jurgen Krebs (Leipert) - 1’37”653 - 24
28 - Gerard Van der Horst (VDH) - 1’38”049 - 23
29 - Moczulski-Mikrut (GT3 Poland) - 1’38”091 - 21
30 - François Grimm (Boutsen) - 1’39”216 - 24
31 - Luciano Privitelio (FFF) - 1’39”580 - 13
32 - Alfredo Hernandez (BDR) - 1’39”803 - 28
33 - Waszczinschi-De Sebes (Boutsen) - 1’40”135 - 26
34 - Dvoracek-Wagner (Micanek) - 1’40”192 - 18
35 - Hans Fabri (Imperiale) - 1’44”425 - 13

1 Lug [14:21]

Misano, libere 1
Prosegue il dominio Weering-Spinelli

Da Misano - Mattia Tremolada

Come ormai da routine ci sono Max Weering e Loris Spinelli al comando della classifica del Lamborghini Super Trofeo, giunto al terzo appuntamento stagionale a Misano. La coppia del team Bonaldi ha vinto tutte le corse disputate fino a questo momento e anche sul circuito intitolato alla memoria di Marco Simoncelli ha intenzione di allungare la propria striscia di successi consecutivi. Il pilota italiano ha fermato i cronometri in 1’34”630, oltre quattro decimi più rapido di Emanuele Zonzini, il primo degli inseguitori, che divide la vettura del team VSR con Emanuel Colombini.

Terza posizione per Pierre-Louis Chovet, leader nelle fasi iniziali, e Johan Scheier, seguiti da D'Auria-Tribaudini e Watzinger-Leitch. Subito in top-10 il rientrante Karol Basz, con il campione del mondo in carica che sostituisce Josef Zaruba al fianco di Bronek Formanek. 11esima posizione per Andrzej Lewandowski, che è tornato in forze al team di Vincenzo Sospiri, con cui ha vinto il titolo Pro-Am nelle ultime due stagioni. Il gentleman driver polacco ha infatti lasciato il volante della vettura del team GT3 Poland, con cui ha preso parte ai primi due appuntamenti stagionali, al figlio Adrian, classe 2004, che è risultato 23esimo assoluto.

La sessione è stata interrotta con due bandiere rosse. La prima è stata esposta in seguito allo stop di Marzio Moretti, che dopo aver passato diversi minuti ai box, ha provato a rientrare in pista, ma si è dovuto fermare lungo il circuito. Manuel Bejarano ha invece causato la seconda interruzione.

Venerdì 1 luglio 2022, libere 1

1 - Weering-Spinelli (Bonaldi) - 1’34”630 - 25 giri
2 - Colombini-Zonzini (VSR) - 1’35”076 - 25
3 - Chovet-Scheier (Arkadia) - 1’35”625 - 24
4 - D'Auria-Tribaudini (VSR) - 1’35”679 - 22
5 - Watzinger-Leitch (Leipert) - 1’35”698 - 28
6 - Mur-Kodric (Bonaldi) - 1’35”788 - 25
7 - Amaury Bonduel (BRD) - 1’35”804 - 24
8 - Wells-Lee (FFF) - 1’35”966 - 21
9 - Formanek-Basz (Micanek) - 1’36”097 - 26
10 - Perolini-Biglieri (Bonaldi) - 1’36”128 - 27
11 - Andrzej Lewandowski (VSR) - 1’36”134 - 19
12 - Ciglia-Williamson (Oregon) - 1’36”179 - 24
13 - Petelet-Gvazava (Target) - 1’36”181 - 25
14 - Raffaele Giannoni (Target) - 1’36”627 - 26
15 - Pedrosa-Borga (FFF) - 1’36”689 - 26
16 - Manuel Bejarano (Imperiale) - 1’36”858 - 18
17 - Berto-Tarabini (Oregon) - 1’37”188 - 27
18 - Gabriel Rindone (Leipert) - 1’37”244 - 23
19 - David Mihai Serban (Leipert) - 1’37”510 - 24
20 - Guerin-Sarkissian (Arkadia) - 1’37”629 - 25
21 - Gosselin-Choque (FFF) - 1’37”880 - 25
22 - Gerard Van der Horst (VDH) - 1’37”922 - 24
23 - Adrian Lewandowski (GT3 Poland) - 1’38”082 - 24
24 - Gustavsen-Ciosek (Roma) - 1’38”474 - 26
25 - Jurgen Krebs (Leipert) - 1’38”555 - 23
26 - Brunot-Li (Leipert) - 1’39”467 - 22
27 - Feligioni-Dubelly (Boutsen) - 1’39”468 - 26
28 - Moczulski-Mikrut (GT3 Poland) - 1’39”681 - 20
29 - François Grimm (Boutsen) - 1’40”150 - 20
30 - Alfredo Hernandez (BDR) - 1’40”520 - 28
31 - Luciano Privitelio (FFF) - 1’40”699 - 13
32 - Dvoracek-Wagner (Micanek) - 1’41”528 - 18
33 - Hans Fabri (Imperiale) - 1’41”578 - 16
34 - Waszczinschi-De Sebes (Boutsen) - 1’41”692 - 26
35 - Teekens-Moretti (Target) - nessun tempo - 3

PrevPage 1 of 10Next

News

Super Trofeo Lamborghini
v

FirstPrevPage 1 of 2NextLast
FirstPrevPage 1 of 2NextLast

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone